logo blister.it

I BLISTER

Bricorama dispone delle tecnologie, dei macchinari e dell’esperienza necessaria alla produzione e
vendita di Blister di qualsiasi forma e per gli usi commerciali più disparati.
Il maggiore vantaggio del confezionamento in Blister è dato dalla visibilità del prodotto contenuto all’interno del packaging, grazie alla valva in materiale plastico trasparente.
Produciamo blister alta frequenza, termosaldati, bivalva, skinpack, termoformature in pvc, cellophanature.
logo blister.it

DISEGNO DEL PARTICOLARE PROPOSTO

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DELLO STAMPO

STAMPAGGIO TERMOFORMATI IN MATERIALE PLASTICO

Blister alta frequenza cuffie
Blister alta frequenza pendrive
Blister alta frequenza mano massaggiatrice
Blister alta frequenza auricolari
Blister alta frequenza doccia
Blister alta frequenza aspiratore
Blister alta frequenza idrorepellente
Blister alta frequenza salviette
Blister alta frequenza pastiglie freni
Blister alta frequenza pennarello
Valigetta kit in blister
Blister alta frequenza penna

BLISTER TERMOSALDATI

Il Blister è una confezione, generalmente in materiale plastico trasparente semirigido che, saldata termicamente su una base di cartone, può assumere diverse forme.

Il confezionamento tramite Blister saldati termicamente viene effettuato su base di cartone dove viene termosaldato un termoformato in materiale plastico trasparente semirigido che può avere varie forme, ma che comunque racchiude al suo interno il prodotto.

La prima fase è la produzione del Termoformato in materiale plastico trasparente che ha la forma del prodotto. A questo punto avviene la Termosaldatura tra il termoformato e il cartoncino, precedentemente stampato e trattato adesivamente.

BLISTER ALTA FREQUENZA

La tipologia di blister in “Alta Frequenza” è basato su un concetto di saldatura esclusivamente tra due parti in materiale plastico.

Dopo aver proceduto con la produzione del termoformato anteriore, della forma scelta, si inserisce al suo interno il prodotto da confezionare e si posiziona il cartoncino nella apposita sede. Il tutto viene inserito in una attrezzatura, detta contro elettrodo, e dopo aver posizionato un foglio teso dello stesso materiale plastico avverrà la saldatura in alta frequenza che salderà, tramite una attrezzatura detta elettrodo, la parte anteriore (termoformata) con la parte posteriore (foglio teso).

Il foglio teso posteriore può essere sostituito da un altro termoformato. Questa alternativa è utilizzata quando il prodotto da confezionare risulta troppo voluminoso per stare solo nella parte anteriore del blister oppure, altra alternativa, per dare più robustezza perimetrale al blister.

In entrambi i casi il cartoncino interno non sarà in nessun caso ancorato al materiale plastico e, all’apertura del blister, i due materiali ( plastica e cartone ) potranno essere separati senza che su uno rimanga traccia dell’altro e, rimanendo monomateriali come in origine, potranno essere riciclati al 100%.